Logo aziendale

MPMI NELLA REGIONE

Valorizzazione turistica del territorio Veneto

FINO A 200.000 EURO A FONDO PERDUTO

MPMI NELLA REGIONE

Valorizzazione turistica del territorio Veneto

FINO A 200.000 EURO A FONDO PERDUTO

MPMI NELLA REGIONE

Valorizzazione turistica del territorio Veneto

FINO A 200.000 EURO A FONDO PERDUTO

Come richiedere il bando

Il bando è finalizzato a sostenere investimenti nel sistema ricettivo turistico che favoriscano l’innovazione delle imprese e la valorizzazione turistica del territorio. La misura è finanziata con 15 milioni di euro, di cui 6 destinati alle imprese nei comuni montani (vedi allegato) e 9 alle imprese nei comuni non montani.

Il bando scade l’11 aprile 2024.

Chi potrà beneficiarne

Requisito Descrizione Il requisito deve essere presente:
  • Status di PMI
Sono ammesse le micro, piccole e medie imprese (PMI) Alla data di presentazione della domanda.
  • Obbligo presso Registro Imprese
L’impresa richiedente deve essere regolarmente costituita, iscritta nel registro delle imprese o al R.E.A. e attiva presso la Camera di Commercio competente per territorio. Alla data di presentazione della domanda, per tutta la durata del progetto e per i 3 anni successivi al saldo.
  • Localizzazione e classificazione della struttura ricettiva
L’impresa richiedente deve gestire e/o essere proprietaria di una struttura ricettiva. Nello specifico tali strutture possono: 

1) essere già classificate al momento della presentazione della domanda; 

2) ottenere la classificazione a seguito degli investimenti di cui alla presente misura; in tale caso il livello di classificazione ottenuto deve essere almeno di tre stelle per le strutture ricettive alberghiere o all’aperto o di tre leoni per le strutture ricettive complementari. 

Le strutture ricettive di cui ai punti 1 e 2 sono: 

  • strutture ricettive alberghiere; 
  • strutture ricettive all’aperto; 
  • strutture ricettive complementari;
  • strutture ricettive in ambienti naturali.
Alla data di presentazione della domanda, per tutta la durata del progetto e per i 3 anni successivi al pagamento del saldo. Entro la chiusura del progetto per quanto concerne la classificazione. Qualora un’impresa non fosse proprietaria e/o non avesse in gestione una struttura ricettiva, potrà subentrare alla proprietà e/o gestione entro e non oltre 90 giorni dalla chiusura dei termini per la presentazione delle domande.
  • Assenza di procedure in corso
L’impresa richiedente deve essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non deve trovarsi in stato di fallimento, essere sottoposta a procedure di liquidazione (anche volontaria), concordato preventivo, concordato con continuità aziendale, amministrazione controllata o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente. Alla data di presentazione della domanda di sostegno, per tutta la durata del progetto, fino alla data di erogazione del saldo e per i 3 anni successivi al pagamento del saldo.
  • Regolarità contributiva
L’impresa richiedente deve presentare una situazione di regolarità contributiva previdenziale e assistenziale nei confronti di INPS, INAIL e Casse di Previdenza dei professionisti. Alla data di presentazione della domanda o, al più tardi, entro 45 giorni dal termine ultimo di presentazione delle domande. Il requisito deve essere mantenuto in ogni fase di pagamento del contributo. 
  • Non trovarsi nello stato di “Impresa in difficoltà”
L’impresa richiedente non deve presentare le caratteristiche di impresa “in difficoltà”. Alla data di presentazione della domanda.
  • Sostenibilità finanziaria
L’impresa richiedente, in caso di investimenti in infrastrutture o investimenti produttivi, è tenuta a dimostrare idonea sostenibilità finanziaria. Alla data di presentazione della domanda di sostegno.
  • Divieto di operare nei settori esclusi
L’impresa richiedente non deve operare nei settori esclusi (produzione primaria di prodotti agricoli, della pesca e dell’acquacoltura). Alla data di presentazione della domanda di sostegno e fino alla data di erogazione del saldo.
  • Regolarità antimafia per contributi superiori a euro 150.000,00)
L’impresa richiedente deve trovarsi in posizione regolare rispetto alla normativa antimafia.  L’impresa deve trovarsi in posizione regolare rispetto alla normativa antimafia già alla presentazione della domanda.

Caratteristiche dell’incentivo

L’impresa richiedente il sostegno può scegliere, ai fini dell’erogazione del sostegno, fra uno dei seguenti regimi di aiuto: 

  • regime di aiuti “de minimis”. Le agevolazioni possono avere un importo massimo complessivo di euro 200.000,00 nell’arco di tre esercizi finanziari. L’intensità massima dell’aiuto previsto, nella forma di contributo a fondo perduto, è del 50% della spesa ammissibile per la realizzazione del progetto. Sono ammissibili ai fini del presente bando gli interventi con importi complessivi di spesa ammissibile non inferiori ad euro 50.000,00 (contributo minimo euro 25.000,00) e fino ad un massimo di euro 400.000,00 (contributo massimo concedibile euro 200.000,00). 
  • regime di aiuti compatibili con il mercato interno ai sensi del Regolamento (UE) n. 651/2014, articolo 17 “Aiuti agli investimenti a favore delle PMI”. Per le micro e piccole imprese l’intensità massima dell’aiuto previsto, nella forma di contributo in conto capitale, è del 20% della spesa ammissibile per la realizzazione del progetto. Per le medie imprese l’intensità massima dell’aiuto previsto, nella forma di contributo in conto capitale, è del 10% della spesa ammissibile per la realizzazione del progetto. Sono ammissibili ai fini del presente bando, interventi con importi complessivi di spesa ammissibile non inferiori a euro 100.000,00 e fino ad un massimo di euro 1.000.000,00 per le micro e piccole imprese e 2.000.000,00 per le medie imprese.

Non perdere gli altri bandi attivi:

Bando Not&Sipari – Fondazione CRT

Il bando Not&Sipari interviene in modo sistematico a sostenere iniziative ed eventi musicali, teatrali o coreutici di tipo prettamente professionale, sperimentale e comunque di rilevanza locale in Piemonte e Valle d’Aosta.

LEGGI TUTTO

Richiedi informazioni

Contattaci

Abifin è il posto giusto in cui trovi l’opportunità di realizzare i tuoi progetti.

Che tu sia un’impresa o un’associazione, i nostri uffici sapranno trovare il bando più adatto alle tue esigenze.

Contattaci

Logo favicon Abifin

Trova la soluzione più adatta ai tuoi bisogni.