Bando Starter
Logo aziendale

ISTITUZIONI CULTURALI

Valorizzazione della storia e della memoria del Novecento

FINO A 40.000 EURO A FONDO PERDUTO

ISTITUZIONI CULTURALI

Valorizzazione della storia e della memoria del Novecento

FINO A 40.000 EURO A FONDO PERDUTO

ISTITUZIONI CULTURALI

Valorizzazione della storia e della memoria del Novecento

FINO A 40.000 EURO A FONDO PERDUTO

Come richiedere il bando

Obiettivo del bando è 

  • Sostenere lo studio, la ricerca e la raccolta di testimonianze sulla storia del Novecento in Emilia-Romagna; 
  • Promuovere iniziative culturali, didattiche e formative sulla memoria e la storia del Novecento in Emilia-Romagna, anche in collaborazione con il mondo dell’Associazionismo culturale e con le Associazioni dei famigliari delle vittime;
  • Sostenere e promuovere la valorizzazione dei luoghi della Memoria e dei percorsi regionali ad essi collegati, anche ai fini della promozione del patrimonio culturale del territorio regionale

Termine per presentare la documentazione: 21/05/2024

Chi potrà beneficiarne

  • Istituzioni culturali giuridicamente riconosciute dalla Regione che a vario titolo conservano e gestiscono il patrimonio documentale e archivistico della storia del Novecento e/o si occupano della cura scientifica e della valorizzazione formativa e culturale dei luoghi della memoria, ad esclusione dei soggetti già in convenzione ai sensi della legge regionale 3/2016; 
  • l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI), la Federazione Italiana delle Associazioni Partigiane (FIAP), la Federazione Italiana Volontari della Libertà (FIVL) e le Associazioni combattentistiche e reducistiche che si impegnano nella diffusione dei valori della Resistenza e della pace a fondamento della nascita della Repubblica Italiana e della nostra Costituzione; 
  • le Associazioni nazionali dei perseguitati, dei deportati e degli internati politici, militari o per motivi razziali, riconosciute dalla legislazione nazionale; 
  • Associazioni, Fondazioni e Istituzioni senza fine di lucro, compresi ordini professionali e collegi, la cui attività e ambito territoriale di intervento o il cui progetto abbiano una dimensione di carattere sovralocale; 

I soggetti partecipanti devono avere sede legale o operativa nel territorio della Regione Emilia-Romagna.

Caratteristiche dell’incentivo

Ai fini dell’accesso al contributo, il progetto presentato deve prevedere un costo complessivo minimo di spese ammissibili di 10.000,00 euro. La quota di spese ammissibili che superasse i 50.000,00 Euro non sarà considerata ai fini del calcolo del contributo. Il contributo massimo concedibile ad ogni progetto può arrivare fino all’80% delle spese ammissibili per i progetti presentati da Associazioni, Fondazioni e Istituzioni. 

Non perdere gli altri bandi attivi:

Richiedi informazioni

Contattaci

Abifin è il posto giusto in cui trovi l’opportunità di realizzare i tuoi progetti.

Che tu sia un’impresa o un’associazione, i nostri uffici sapranno trovare il bando più adatto alle tue esigenze.

Contattaci

Logo favicon Abifin

Trova la soluzione più adatta ai tuoi bisogni.